Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa PDF

Librisulladiversita.it Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa Image

Scarica l'e-book Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa in formato pdf. L'autore del libro è Serena Dandini. Buona lettura su librisulladiversita.it!

Racconti che spaziano tra ricordi e riflessioni, in cui Serena Dandini esplora con tenerezza, ironia e sincerità una catena di debolezze di cui andare fieri, di fragilità nostre e del mondo. Di cosa è fatta una vita? Di domeniche pigre in cui non rispondiamo al telefono per rimanere sul divano abbracciando un libro appena iniziato. Di ore spese inutilmente a cercare le sigarette, le chiavi della macchina, gli occhiali da sole, perché si sa che spesso e volentieri le cose si spostano per farci dispetto e divertirsi alle nostre spalle. Di pomeriggi adolescenziali passati a guardare le gocce di pioggia che rimbalzano sul vetro, sognando di sposare Mick Jagger. Di quei bomboloni sganciati da un razzo su un letto di zucchero che papà ti portava a mangiare per insegnarti i piaceri della vita. Di mattine in cui scopri allo specchio che in una notte hai preso cinque anni e non ti resta che tifare per un po’ d’indulgenza, in un Paese in cui dimostrare la propria età è più grave che fare una rapina a mano armata. Di salti della quaglia da uno schieramento a un altro nella più autentica suddivisione tra esseri umani: quella tra coppie e single. Di momenti in cui basta un calzino con l’elastico moscio per far emergere tutte le nostre insicurezze. Di quel preciso giorno in cui si spezza il tempo alla fine dell’estate. E di tutto quello che non ricordiamo più ma ogni tanto affiora dalle misteriose stanze della nostra memoria difettosa. In questi racconti che spaziano tra ricordi e riflessioni chiamando a testimoni Borges e la moglie di Tolstoj, Grace Kelly e Gaber, Simenon e la zia Lella, Ovidio e gli U2, Serena Dandini torna alla scrittura dopo il successo di Dai diamanti non nasce niente. Grazie per quella volta esplora con tenerezza, ironia e sincerità una catena di debolezze di cui andare fieri, di fragilità nostre e del mondo: è il tempo di autoassolverci, di fare pace con i nostri difetti imparando a conviverci tra alti e bassi, proprio come succede a ogni coppia pluricollaudata.
ISBN
9788817058186
DATA
2012
AUTORE
Serena Dandini
DIMENSIONE
10,20 MB
NOME DEL FILE
Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa.pdf
SCARICARE
LEGGI ONLINE
"Grazie per quella volta. Confessioni di una donna ...

Scopri la trama e le recensioni presenti su Anobii di Grazie per quella volta scritto da Serena Dandini, pubblicato da Rizzoli in formato Paperback. ... Grazie per quella volta Confessioni di una donna difettosa. ... E di tutto quello che non ricordiamo più ma ogni tanto affiora dalle misteriose stanze della nostra memoria difettosa.

Grazie per quella volta - Serena Dandini - Anobii

Grazie per quella volta. Confessioni di una donna difettosa book. Read 7 reviews from the world's largest community for readers. Di cosa è fatta una vita...

LIBRI CORRELATI

Teoria della mente, attaccamento disorganizzato, psicopatologia.pdf

Terrore anale. Appunti sui primi giorni della rivoluzione sessuale.pdf

Tante idee per costruire aquiloni e macchine volanti. Ediz. a colori. Con gadget.pdf

Aikido. Etichetta e disciplina.pdf

Il manuale della terapia dei Trigger Point. Guida all'auto-trattamento per alleviare il dolore.pdf

Ogni tuo desiderio è un ordine.pdf

Gli esploratori dell'infinito.pdf

Trans Am Bike Race. 6800 chilometri in 20 giorni alla scoperta di me stesso.pdf

Monster Musume. Vol. 2.pdf

Prima che sia troppo tardi.pdf

La cucina e le focacce di Titta Moltedo.pdf

Il portatore di fuoco.pdf

L' insegnante nella scuola d'infanzia.pdf

L' ultimo quaderno.pdf

L' arazzo rovesciato. L'enigma del male.pdf

Misteri del sotoportego. Con dieci storie di Alberto Toso Fei.pdf

Strumenti di controllo per le imprese turistiche.pdf

Ambiente e società. Le prospettive teoriche.pdf

La qualità del perdono. Riflessioni sul teatro a partire da Shakespeare.pdf