mercoledì 6 maggio 2020

Paura della diversità è un delirio

Non sono come noi che siamo uguali?

Perché lo siamo, vero?

Non possiedono i nostri valori e le nostre tradizioni, giusto?
Noi siamo uguali, è così?

Non vogliono integrarsi, è confermato?
E noi siamo uguali, okay?

Non hanno rispetto per il paese?

Il paese degli uguali?

Vogliono imporci la loro diversità?

Vogliono renderci diversi?

Meno uguali?

Perché noi siamo uguali, vero?

Vi prego… ditemi che siamo tutti uguali, che lui, lei, l’altro e ciascuno che possa incontrare là fuori è identico a me…

Ho paura, ho paura di uscir di casa, se non di senno…

Devo sapere che tu e io siamo perfettamente uguali.

Perché vorrebbe dire che esisto solo io, solo io, solo io, solo io, solo io, solo io, solo io, solo io…

Ad libitum.

Leggi altro su “Il dono della diversità”, Tempesta Editore

Nessun commento:

Posta un commento