mercoledì 8 aprile 2020

Cosa ci rende uguali

La rivoluzione della diversità, ecco ciò che ci vorrebbe nel mondo. O anche solo nel nostro
paese.

Quella che rivelerebbe a tutti ciò per cui davvero siamo diversi.

Come la differenza tra chi agisce con coerenza e chi no.

Ci farebbe capire non tanto chi sia di destra o sinistra, ma chi è solo giusto.

Metterebbe in risalto chi approfitta dell’ignoranza dei più per guadagnare potere e denaro. La rivoluzione stessa sarebbe, di conseguenza, giusta.

Con chi subisce l’imbroglio di costoro, per esempio.

Con chi pronuncia un no, quando è impopolare e un sì, quando è scomodo.

Una volta fatta chiarezza, in molti partirebbero da zero.

E la realtà quotidiana diverrebbe il solo metro di paragone: chi sei e cosa fai, qui e ora.

In quel modo sapremo finalmente cosa, invece, ci rende uguali…

Leggi il resto su “Il dono della diversità”, Tempesta Editore

Nessun commento:

Posta un commento